29 novembre 2012

L'importanza dell'esogestazione

29 novembre 2012

 

"Il neonato nei suoi primi mesi di vita, ha il bisogno fisiologico di essere contenuto, percepire il battito del cuore della mamma..."

 

Una parte significativa dello sviluppo del neonato avviene nei mesi successivi alla sua nascita. Si tratta di un periodo definito esogestazione, completamento esterno della gestazione endouterina. Scopriamo di cosa si tratta e perché è importante.

Secondo il professor Bostock il termine dell’esogestazione, coincide approssimativamente con lo stadio in cui il bambino comincia ad andare a carponi con sicurezza. Dunque la durata completa della gestazione sarebbe di circa diciotto mesi: nove mesi dentro la pancia e nove mesi fuori. In questi primi mesi di vita, il piccolo ha il bisogno fisiologico di essere contenuto e di non essere troppo esposto a stimoli. Uno stretto contatto corporeo con la madre ha un'influenza positiva non solo a livello psicologico, ma anche sullo sviluppo cardiorespiratorio, sull’ossigenazione del sangue, sulla regolazione termica e sulla conseguente intensificazione dello sviluppo generale.

 

Per approfondire: http://www.professionemamma.it/professione-mamma/i-racconti-di-laura-itinerario-pedagogico/588-lesogestazione-limportanza-del-contatto-madre-bambino.html

CORSI DI MASSAGGIO INFANTILE PER GENITORI

Aggiungi Commento


  • Commento
  • Anteprima
Caricamento

Sviluppato da Antimonio Creative Farm

Condizioni di utilizzo
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post. Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse.

Note legali e copyright

PELLE A PELLE aderisce al Codice delle Buone Pratiche dei Blogger